Passa ai contenuti principali

L’ aurora boreale sulla Terra piatta

Molti si chiedono come possa formarsi l’aurora boreale sulla Terra piatta. In realtà il meccanismo di formazione delle aurore è da considerarsi lo stesso di quello che genera le aurore sul globo. L’interazione tra il vento solare e le linee di forza del campo magnetico terrestre crea l’effetto luminoso delle aurore.

Le linee di forza si innalzano dal Polo Nord con la forma di una colonna e si piegano verso sud, come una corona, sulla circonferenza del bacino ferromagnetico che contiene la Terra. Il sole è intrappolato nelle cinture di Van Allen  tra un’altezza di 3330-6660 km e da lì emette venti al plasma di elettroni, protoni e radiazioni energetiche.

Le cinture Van Allen schermano il vento solare ma, a causa della forma della colonna del campo magnetico, nelle zone polari il plasma può abbassarsi in altezza tra i 100 e i 500 km.

Queste particelle elettriche del vento solare colpiscono gli atomi dell’atmosfera, ossigeno, azoto e altri gas. Di conseguenza gli atomi si caricano energicamente. Quando gli elettroni ritornano nella loro posizione, rilasciano energia sotto forma di radiazione elettromagnetica luminosa. Il colore può variare in base all’energia, ovvero alla frequenza. Quando questo è più alto, il colore si sposterà verso il blu, ma quando sarà meno energetico, tenderà al rosso.

Si tratta in effetti di un fenomeno di fotoluminescenza, analogo a quello che abbiamo già analizzato come responsabile della luminescenza della luna. L’andamento ondulatori della luce delle aurore sarebbe quindi da attribuirsi al movimento delle particelle di aria rarefatta che vengono ad essere investite dal vento solare altamente energetico.

La stessa cosa dunque che avviene al polo nord può avvenire sulla circonferenza dei ghiacci a sud, dove il campo magnetico si abbassa a chiudersi sul bacino ferromagnetico che contiene la Terra piatta. Questo concetto è importante. E’ vero infatti che sulla Terra piatta non c’è la simmetria che ha un globo, tuttavia il fenomeno che produce le aurore boreali può replicarsi anche a sud. Il vento solare si abbassa andando ad urtare le molecole dell’aria ad altezze inferiori e producendo in questo modo il fenomeno della fotoluminescenza.

L’aurora dunque, come tutti gli altri fenomeni, è facilmente spiegabile sulla Terra piatta.


Michele Vassallo è un ingegnere meccanico. Nel 2015, quando scoprì il movimento emergente degli American Flat Earthers, si sentì stupito e affascinato. Presto si rese conto che la Terra non poteva essere un globo. Nonostante il fatto che gli argomenti venuti alla ribalta fossero e siano ancora incompleti e contengano molti errori, il concetto generale di una terra piatta sembra assolutamente degno di indagine.

Tra le sue migliori scoperte c’è la reintroduzione dell’etere nella fisica della terra piatta e una nuova visione della natura della luce.

E’ coautore del libro “The real measures of the (flat) Earth” edito da Aracne editore e del blog “rifugiatidipella.com“. Dal 2019 produce materiale video inerente la Terra piatta sul suo canale Youtube “earthmeasured”.

...continua sulla fonte https://ift.tt/2BXjNgp che ringraziamo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Regole nella Coscienza di Krishna

Carissimo Ramananda das, Hare Krishna! Grazie per la buona domanda, che mi da’ l’occasione di parlare di Krishna e dei Suoi insegnamenti. Srila Rupa Govami (benedetto lui) dice che nella coscienza di Krishna ESISTONO SOLO DUE REGOLE e due principi regolatori: 1. Ricordarsi sempre di Krishna 2. Non dimenticarsi mai di Krishna Per aiutarsi ad arrivare a questo punto, esiste una milionata di regole “di assistenza”, che pian piano ci portano al livello del puro amore per Dio. Sempre Rupa Gosvami (benedetto, benedetto) dice che ci sono due cose che ci fanno cadere dal ricordo di Krishna (cioe’ dalla COSCIENZA di Krishna): 1. Non seguire le regole 2. Seguire le regole per le regole Infatti, non dobbiamo seguire le regole in modo stupido: Srila Prabhupada (benedetto) diceva spessisimo, in un sacco di conversazioni con devoti che gli chiedevano come “regolarsi”, che NON C’E’ NIENTE CHE POSSA SOSTITUIRE IL BUON SENSO. E ne diede la dimostrazione pratica in un sacc

Shrila Prabhupada e devoti gay

Per quanto ho visto, gli scambi di Prabhupada con amici omosessuali e discepoli erano sempre straordinariamente amorevoli e gentili. Anzi, si prendeva cura di loro ed era evidente una grande preoccupazione perché si sentissero benvenuti e inclusi nel suo Movimento per la Coscienza di Krishna. E’ molto triste che questo atteggiamento amorevole sia diventato per lo più assente oggi tra molti dei discepoli e seguaci di Srila Prabhupada. I devoti sembrano ossessionati solo dall’aspetto sessuale dell’omosessualità, non riuscendo ad affrontare le più importanti considerazioni umane e personali sottolineate da Srila Prabhupada stesso. Un puro devoto cerca sempre le buone qualità negli altri, mentre i neofiti si dilettano nel sottolineare difetti e debolezze. Per quanto riguarda i gay e le lesbiche, Prabhupada personalmente ci ha insegnato come ricevere e trattare loro, quindi perché semplicemente non ascoltare e seguire il suo esempio? Srila Prabhupada ha incontrato molte volte con All

La Thailandia colpita ad uno sconvolgimento geologico senza precendenti!

http://terrarealtime.blogspot.com/2012/05/la-thailandia-colpita-ad-uno.html via Byline 9 maggio 2012 - Bangkok - Cosa sta succedendo in Thailandia ? Enormi fenditure si stanno aprendo nel suolo,intere strade che sprofondano,crepe di centinaia di metri stanno mettendo a repentaglio l'incolumita' di intere comunita'.Sembra che il territorio stia subendo uno sconvolgimento geologico senza precedenti.I movimenti della placca Indo Australiana stanno alterando gli equilibri di tutto il sud est asiatico ,colpito da forti terremoti negli ultimi mesi,e che stanno facendo risvegliare i piu' pericolosi vulcani dell'area. 9 maggio 2012 Bangkok,Thailandia Collassa improvvisamente una strada per centinaia metri... 8 maggio 2012     Nel distretto di Klong Luang,thailandia Una strada che costeggia un canale (costa occidentale) è sprofondata fino a 1,5 -2 metri  per 100 metri di lunghezza in diverse parti. Il crollo avvenuto vicino alla strada, che passa attraverso una zona residen