Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2020

Orto d’autore – Preparato di fragole

Un preparato di fragola gustoso, 100% frutta italiana. Senza zuccheri aggiunti, senza glutine e lattosio. Un prodotto che sa di natura, leggero e delicato. Ottimo per colazione, una merendina sana o una buona crostata. Visita veganblog.it per ulteriori approfondimenti ...continua sulla fonte https://ift.tt/2NHt26M che ringraziamo.

Fiorentini – Gallette bio di grano saraceno

Io non assumo lievito e mangio meno glutine possibile. Perciò consumo abitualmente le gallette e queste di grano saraceno, della ditta Fiorentini, sono le mie preferite. Le fette hanno lo spessore giusto, né troppo sottile perché si sbriciolerebbero, né troppo spesse perché si farebbe fatica a morderle. Le fette tengono alla perfezione la forma anche dopo un morso. Addentandole sono croccanti, ma poi si sciolgono in bocca lasciando un gusto ottimo. Ve le consiglio assolutamente. Visita veganblog.it per ulteriori approfondimenti ...continua sulla fonte https://ift.tt/2YHGlur che ringraziamo.

Una civiltà aliena avanzata potrebbe davvero estrarre energia dai buchi neri

Foto di WikiImages da Pixabay Un team di dell’università di Glasgow ha dimostrato sperimentalmente la teoria di Roger Penrose sulla possibilità di estrarre energia dai buchi neri: è stato sufficiente – si fa per dire – attorcigliare il suono. Da qualche parte nell’Universo potrebbe davvero esserci una civiltà aliena avanzatissima che usa i buchi neri come centrali energetiche, come cinquant’anni fa propose – tra il serio e il faceto – il fisico britannico Roger Penrose esponendo la sua teoria che fosse possibile estrarre energia dalla rotazione dei buchi neri. Ecco, quest’idea, ai tempi una mera speculazione, oggi è stata dimostrata sperimentalmente da un team di ricercatori dell’università di Glasgow. Come simulare un buco nero in laboratorio? Attorcigliando il suono. La teoria di Penrose L’idea che dalla rotazione dei buchi neri si potesse estrarre energia venne a Penrose nel 1969. Il fisico teorizzava che un oggetto posto nell’ergosfera (la parte più esterna dell’orizzonte de

Cassetti frigorifero Candy già rotti in poche settimane

via IFTTT

È IL MOMENTO DE Ahiho

via IFTTT

È ARRIVATO AHIHO CANDID CAMERA

via IFTTT

Ebbene sì Nadia, sono cattivo!- Passeggiando con Ramy

via IFTTT

Episodio 24 - io sono Nadia

via IFTTT

scusa Maurizio Dj ma devo poter dire la verità - Passeggiando con Ramy

via IFTTT

Terranostra Vegan – Preparato per falafel con ceci

Tutto quello che contiene i ceci a me piace. Quindi quando ho ricevuto questo preparato per falafel con ceci sono stata felicissima. Un preparato adatto a risolvere le "emergenze"! In pochi minuti si può organizzare un piatto gustoso. Come si preparano? Si aggiunge acqua, si formano le polpette e si cuociono. Vi invito a leggere come li ho realizzati. Visita veganblog.it per ulteriori approfondimenti ...continua sulla fonte https://ift.tt/3dnvcD4 che ringraziamo.

Brownies

Brownies Cosa sono i brownies? Deliziosi biscotti morbidi al cioccolato e frutta secca. Ricetta di origine americana con ingredienti da sfruttamento animale, oggi la propongo veganizzata e sicuramente più sana (che non per forza vuol dire light ma con grassi buoni di certo). Visita veganblog.it per ulteriori approfondimenti ...continua sulla fonte https://ift.tt/3eo2SSj che ringraziamo.

Le vere misure della Terra piatta

Riporto di seguito la prefazione al libro “ The real measures of the flat Earth ” che il gruppo “ earthmeasured ” ha scritto negli anni passati e che è uscito il mese scorso edito da Aracne editrice. Ho avuto l’occasione di tradurlo praticamente per intero nei quasi 80 articoli che ho scritto in questi tre mesi tormentati dal corona-virus. Ringrazio sinceramente Pasquale Galasso e Altrogiornale per l’occasione che ho avuto di divulgare questa conoscenza sulla Terra piatta che spero si affermi sempre di più. Presto raccoglierò questo materiale in un libro per coloro che, come me, preferiscono sentire la carta in mano. Dunque, questa è la prefazione, buona lettura. Il sipario si alza su una stanza per bambini. Si sente una dolce melodia da un carillon. Ci sono birilli e ciotole sparse ovunque con cubi di legno colorati sul pavimento. Un ippopotamo paffuto è sdraiato nel caos. Nel frattempo un cavallo di plastica prova a muoversi sulle sue ruote verso una piccola ballerina bionda. È sol

Il vero valore della scienza

Ci sono ancora grandi verità da dire, se avessimo sia il coraggio di dichiararle sia la buona disposizione ad accettarle. (Freeman Dyson)   La scienza ufficiale oggi non è diretta nella stessa direzione della Terra piatta. Si potrebbe supporre che una sorta di enorme associazione segreta abbia preso forma nel corso degli anni, ideata con l’obiettivo di coprire le prove che dimostrano quale sia la reale forma della Terra. Probabilmente solo una manciata di uomini influenti, dotati di un certo carisma personale, sono stati sufficienti per costruire un quadro scientifico che non può più essere messo in discussione. La libertà scientifica oggigiorno rimane un’illusione. Gli scienziati devono rimanere entro i limiti delle regole stabilite e solo i coraggiosi hanno l’ardire di sfidare quel comando implicito. Al giorno d’oggi, nonostante i grandi progressi compiuti dalla tecnologia, gli uomini di scienza sono spesso ancora fermi all’interno di vecchi concetti teorici. A causa della de

Grano saraceno alla curcuma

Grano saraceno alla curcuma e zucchine un piatto senza glutine sano e gustoso se poi per me le zucchine non siamo propriamente amiche, no! ma fatte così, vi diro'! mi son risultate simpatiche. Visita veganblog.it per ulteriori approfondimenti ...continua sulla fonte https://ift.tt/3eidMsX che ringraziamo.

Tempeh al garam masala

Tempeh al garam masala Ho trovato un tempeh davvero squisito, è di una nota casa bio ed in alto a dx c'è scritto tempeh a fermentazione naturale....... davvero buono da provare, è piuttosto delicato nel sapore e mi ha conquistata. Visita veganblog.it per ulteriori approfondimenti ...continua sulla fonte https://ift.tt/3hGaEJp che ringraziamo.

Forza nucleare forte e debole

Innanzitutto, voglio parlare della forza nucleare forte. Questa è una forza comunemente considerata tra le quattro interazioni fondamentali nella fisica delle particelle. Essa va di pari passo con elettromagnetismo, interazione debole e gravitazione. È la forza che tiene insieme la maggior parte della materia ordinaria e lega i neutroni e i protoni per creare i nuclei atomici. L’energia del campo di forza forte rimane alla base della maggior parte della massa di un protone o neutrone comune. Questa è stata, sin dall’inizio, la definizione più utilizzata per questa forza. Nel 1935, il fisico giapponese Hideki Yukawa introdusse la definizione di un nuovo tipo di forza. È la forza che mantiene uniti i protoni nel nucleo. Il fisico chiamò questa forza la “forza nucleare forte”. È molto più forte della forza elettromagnetica e funziona tenendo insieme i protoni. Questa è una forza che agisce sulle distanze molto brevi perché immediatamente quando un protone esce dal nucleo, viene respinto

L’atomo e le molecole di etere

La struttura all’interno dell’atomo, la forza nucleare forte e quella debole: questo è qualcosa che dobbiamo capire per concludere la “teoria del tutto”. L’atomo è costituito da un vortice di etere con una distribuzione non uniforme di eteroni. I vortici sono in grado di produrre una tale distribuzione. L’elettrone è dato da una scarsità di eteroni mentre il protone è un’abbondanza di eteroni. Abbondanza e scarsità sono riferite alla distribuzione media di etere nello spazio. Dall’esperienza di DeBroglie, sappiamo che le particelle aventi massa si comportano come onde. L’elettrone è un’onda che si sviluppa nella parte più esterna dell’atomo, sopra gli orbitali che si trovano a distanze fisse dal centro. Il raggio di queste orbite è tale da avere onde intere attorno all’atomo. Non si sovrappongono su se stesse provocando interferenze che distruggerebbero l’onda stessa. Cosa succede nel momento in cui un atomo perde un elettrone? L’elettrone è una carica negativa. Sappiamo che l’elettr

Il campo magnetico sulla Terra piatta

L’idea che sto cercando di introdurre è quella di un campo magnetico inteso come una deformazione dell’etere, proprio come il campo elettrico. Molti pensatori hanno cercato di dare una spiegazione che unifichi i più diversi fenomeni fisici. È l’idea che ogni cosa fisica sia fatta della stessa sostanza di base. Il concetto regge bene anche alla luce della scienza moderna. Platone introdusse Chora come principio dotato di proprietà simili a ricettacoli. Aristotele fece lo stesso con il suo Hyle, materia indefinita che riceve una forma e una definizione. Questi sono concetti che hanno molto a che fare con l’energia o l’energia della materia. Il campo magnetico B(r) è una funzione della distanza dal magnete e della deformazione o stress indotto nell’etere. È possibile visualizzare le linee di intensità del campo creato da questa deformazione mettendo una polvere di ferro tra due magneti su un tavolo. Si potrà osservare la polvere sistemarsi secondo le linee del campo magnetico. Ci si potr

Episodio 10 - Passeggiando con Ramy

via IFTTT

Il campo elettrico sulla Terra piatta

Se parliamo di una carica negativa non intendiamo davvero, nel nuovo modello, una particella negativa. Al contrario, intendiamo un numero di particelle legate insieme. Costituiscono un punto in cui vi è scarsità rispetto alla distribuzione media di eteroni nello spazio. Con questo nuovo modo di vedere le cose andiamo ad analizzare il concetto di campo elettrico. L’energia che raccoglie e mantiene unita questa abbondanza di etere (se parliamo della carica positiva) deve attirarle verso il centro della carica. È una sorta di anticiclone che costituisce il sistema ad alta pressione e che spinge l’aria verso il centro. Incredibilmente, per studiare il campo elettrico dobbiamo in realtà utilizzare la fluidodinamica. L’idrodinamica quantistica è la disciplina che studia lo spazio vuoto elastico che noi abbiamo individuato essere l’etere. La carica negativa è il ciclone, un vortice che spinge via l’aria per produrre un’area a bassa pressione, cioè una zona di scarsità di etere. La carica pos

L’atomo è formato da vortici di etere

Sembra chiaro che la descrizione dell’atomo vista nell’articolo precedente sia molto diversa da quella fornita dall’apparato scientifico. La descrizione attualmente accettata dell’atomo si basa tuttavia su una serie di risultati sperimentali che semplicemente non possiamo ignorare. Valuteremo alcuni di essi per vedere se possono essere messi in armonia con il nuovo modello basato sull’etere. La scoperta dell’elettrone come particella con massa si è sviluppata grazie a una serie di esperimenti. Furono eseguiti nel corso del IX secolo sulla base della conduzione elettrica attraverso gas rarefatti. Crookes era uno degli scienziati implicati in quegli esperimenti. Egli utilizzava un dispositivo realizzato con un tubo di vetro con due elettrodi saldati alle estremità. Questi elettrodi venivano alimentati da un generatore di corrente continua con un potenziale di 10000 V. All’interno del tubo, l’aria veniva stata sostituita con un gas noto. Quindi Crookes creava il vuoto nel tubo con una

L’atomo sulla Terra piatta

Con questo capitolo sull’atomo, gli elettroni e sulla forza elettromagnetica, passerò consapevolmente a parlare di un tema che finora non era stato trattato correttamente. Sarà certamente un argomento difficile da trattare, ma una volta aperto promette di ottenere molti grandi risultati. Come conseguenza della reintroduzione di un vecchio concetto come l’etere, un superfluido che riempie tutto lo spazio, dobbiamo rivedere i fondamenti della fisica e della chimica, addirittura la struttura dell’atomo. Ciò è dovuto al fatto che normalmente i fisici e i chimici non considerano l’etere come l’elemento base della loro analisi. Inoltre e in aggiunta, dovremo anche fare una revisione approfondita dell’elettromagnetismo. L’idea è di arrivare a definire la relazione tra l’etere, il campo elettrico, il campo magnetico, le forze nucleari forti e deboli. Tutto questo verrà trattato nei prossimi articoli. Un campo elettrico comporta un cambiamento delle caratteristiche dello spazio a causa di una