Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2015

Intervista a Sabato Scala

Intervista a Sabato Scala Altrogiornale.org . Presentiamo l’intervista del nostro splendido Direttore Vincenzo Pinelli al grande amico Sabato Scala, un vero insegnante di saggezza, serio divulgatore e ricercatore di conoscenza per l’espansione della coscienza umana. Un regalo di Altrogiornale a tutti i suoi lettori, con l’augurio di un 2016 pieno di nuove scoperte e speriamo di sorprese positive per l’umanità intera, Intervista a Sabato Scala Altrogiornale.org . ...continua sulla fonte http://ift.tt/1mlLaDP che ringraziamo.

Tōfu dengaku 豆腐田楽

Dengaku (credo si scriva così 田楽), indica una qualunque pietanza costituita da un ingrediente grigliato e spennellato di glassa di miso dolce. L’ingrediente più comune è il momen tōfu, quello duro. Il tōfu dengaku è originario di Tokyo e mi dicono che in Giappone esistano dei ristoranti dove si mangia solo tōfu dengaku a gogo, un po’come le tigelle […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1Oz0MjI che ringraziamo.

Scrigno dolce

Ingredienti per la pasta: 150 g di farina 0 150 g di amido di mais 100 g di zucchero integrale 150 g di margarina autoprodotta 1/2 bustina di lievito al succo di uva 1/2 bicchiere di latte di soia Ingredienti per la crema: 600 g di latte di soia aromatizzato alla vaniglia 30 g di […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1IG9ydf che ringraziamo.

Seadas vegane

Ecco una specialità sarda meglio conosciuta come dolce, che mi é piaciuto riprodurre nella deliziosa versione salata del nuorese… naturalmente vegan! 😉 Ingredienti (per 2 seadas): 4 cucchiai colmi di semola di grano duro rimacinata 1 pizzico di sale 8 cucchiai di acqua Ingredienti per il ripieno: Tosella vegan 2 cucchiaini di sciroppo di agave […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1PzgF6F che ringraziamo.

Mandala degli aromi

Dedicato ad Ametista, che mi ha dato l’idea di un piatto mandalico. Ingredienti: mandarini castagne pomodorini essiccati peperoncini essiccati rosmarino chiodi di garofano sale igienista Procedimento: Beh, direi intuitivo. Riepiloghiamo solo brevemente la ricetta del Sale igienista, che ho lievemente variato, facendo essiccare gambi e foglie di sedano, carote, finocchi e poi ho tritato tutto con […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1RSV3Wh che ringraziamo.

Johnny Clasper: il muratore che trasforma le pietre in opere d'arte (FOTO)

Johnny Clasper è passato dalla carriera di muratore a quella di artista in men che non si dica. L’uomo, che abita nello Yorkshire nel Regno Unito, utilizza delle semplici rocce per realizzare delle sculture innovative e degli affascinanti mosaici di pietra . Il giovane Clasper, oggi 38enne, ha trasformato la sua passione per la pietra in un vero e proprio lavoro che l'ha reso famoso e l’ha portato ad aprire un proprio studio dove espone le sue opere e le realizza su misura in base alle richieste. Le pietre sapientemente unite da Clasper possono essere utilizzate per creare originali muri in giardino, abbellire pareti, realizzare sculture, mosaici, pavimenti ma anche fontane, laghetti, giochi d’acqua e altri oggetti di designer per interni e esterni. L’uomo ama talmente il suo lavoro e le sue pietre che sul sito internet, grazie al quale si fa conoscere e divulga il suo lavoro, si legge: " Se la pietra potesse essere portata alla vita forse riuscirebbe a diventare fluida

A Capodanno non fare il botto, festeggia senza!

  Ve l’abbiamo ripetuto in ogni modo e in ogni dove: i botti non ci piacciono , spaventano gli animali , sono pericolosi e ricordano il rumore delle bombe che purtroppo ancora esistono in diverse parti del mondo e seminano paura, morte e distruzione. Che senso ha utilizzarli per festeggiare il capodanno? Proprio nessuno! Sull’argomento è intervenuta persino la Croce Rossa che non è drastica come noi, ma fornisce alcuni consigli utili a chi proprio non riesce a far festa senza petardi o fuochi d’artificio. " A Capodanno festeggia senza di noi. Non fare il botto " si legge sul comunicato diramato dall’associazione .  Si tratta di semplici regole di sicurezza per evitare che, come ogni anno, ci siano feriti e addirittura morti a causa di questa abitudine a festeggiare dura a morire. Frequentemente infatti si verificano lesioni a mani, occhi e altre parti del viso perché si maneggia questi dispositivi con troppa superficialità o addirittura si è incappati, più o meno cos

Emergenza smog: una vernice intelligente è la soluzione contro l’inquinamento?

In Italia siamo in piena emergenza inquinamento  tanto che il ministro dell’Ambiente Galletti presenterà oggi un piano antismog che, tra le altre cose, punterà su limiti di velocità più bassi sia nelle città che sulle autostrade e alla riduzione di due gradi nel riscaldamento delle case, dei centri commerciali e degli edifici pubblici. Una ricerca italiana propone invece un’originale soluzione contro lo smog . Si tratta di Airlite,  una vernice antinquinamento che, secondo gli ideatori, è in grado di neutralizzare fino all’88,8% dell’inquinamento. Come si legge sul sito dedicato all’innovativa vernice “ 100 mq di Airlite hanno lo stesso effetto di 100 mq di bosco ”. Il funzionamento è semplicissimo, basta applicarla sui muri degli edifici e, grazie a una tecnologia che si basa sul meccanismo della fotocatalisi,  la vernice libera molecole ossidanti che legandosi agli agenti inquinanti li trasforma in sali minerali. L’eco vernice, brevettata con il nome di Airlite da Massimo Ber

Partorisce nel water di un treno e la neonata scivola tra i binari: viva per miracolo

L’hanno già ribattezzata “miracle baby” perché nessuno poteva immaginare che quella neonata, partorita nel bagno di un treno in corsa, scivolata nel water e poi sui binari potesse essere ancora viva. La storia incredibile arriva dall’Uttar Pradesh, in India, dove Pushpa Devi, nepalese al nono mese di gravidanza, stava viaggiando sul convoglio 52204 partito da Tanakpur e diretto a Izzatnagar. Il treno era appena arrivato alla stazione di Bhojipura quando la donna ha iniziato a sentirsi male per le doglie. È andata in bagno e in pochi minuti ha partorito la sua bambina: secondo quanto ha raccontato la donna alla polizia la piccola le è scivolata nel water ed è stata espulsa finendo direttamente sui binari, pochi attimi dopo che il convoglio era partito dalla stazione. A quel punto Pushpa ha iniziato a urlare richiamando l’attenzione di alcuni passeggeri che si sono precipitati in bagno e l’hanno trovata in un lago di sangue, in lacrime mentre implorava di fermare il treno per recuperar

Micotossine nella Farina di mais Bramata Conad

Nuovo ritiro nei supermercati italiani. Questa volta tocca alla catena Conad, che ha ritirato una farina di mais per presenza di micotossina.  Le micotossine sono metaboliti naturali prodotti da funghi patogeni in grado di colonizzare le colture cerealicole in condizioni ambientali favorevoli. La contaminazione può avvenire in campo oppure durante le fasi successive di trasporto, lavorazione e stoccaggio. Mentre il fungo può essere considerato un agente patogeno per la pianta, l’ingestione della micotossina può indurre tossicità cronica e acuta nell’uomo. Il prodotto incriminato è la Farina di mais Bramata Conad da 1 Kg, cod. EAN 8003170025066, da consumarsi pref. entro 28/08/2018 e prodotto per Conad da Molino Nicoli SpA – Via Locatelli, 6 – Costa di Mezzate (BG). Al suo interno è stata riscontrata  una non conformità riguardo, appunto, alla presenza di micotossina, anche se, spiega Conad, "in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti". Al fine d

10 splendide iniziative del 2015 che incoraggiano a leggere sempre di più

ldee originali per infondere l'amore per i libri in grandi e piccini : il 2015 ha visto nascere un po' ovunque nel mondo tantissime iniziative a sostegno della lettura . In moltissimi casi, si è trattato di progetti portati avanti da privati cittadini : persone volenterose e intraprendenti, mosse esclusivamente dal desiderio di "contagiare" amici, conoscenti e persino estranei con la loro passione per i libri. Dai distributori automatici di buone letture agli scambi di libri tra mamme, dalle biblioteche mobili ai cani aiutano i bimbi ad imparare a leggere, ecco le 10 iniziative più interessanti del 2015, che sarebbe bello poter ritrovare anche nel 2016 : 1) Un po' lavanderia, un po' biblioteca: Libromat, per aiutare i bambini africani a leggere e scrivere Prove di alfabetizzazione ... in lavanderia . Accade in Africa, nell’ Africa sub-sahariana , quella dove il livello di scolarizzazione è bassissimo, quella dove c’è una povertà tale che le mamme sono anc

Sprechi alimentari: 10 buone pratiche per ridurli

Sprechi alimentari, buone pratiche - Ogni anno la popolazione mondiale getta nella spazzatura un terzo del proprio cibo, ancora commestibile. Si tratta di un problema che non riguarda soltanto le famiglie ma anche le aziende agricole, l'industria alimentare, i supermercati, i ristoranti e le mense. Produciamo più cibi di quanto ne possiamo consumare ma ancora milioni di persone nel mondo non hanno di che sopravvivere. E' il grave problema degli sprechi alimentari . Per fortuna negli ultimi anni qualcosa si è mosso sia in Italia che all'estero e i cittadini o i supermercati stanno iniziando a proporre alcune alternative per evitare gli sprechi alimentari e soprattutto di gettare cibo che potrebbe ancora sfamare molte persone.  Andiamo alla scoperta delle buone pratiche per ridurre gli sprechi alimentari in Italia e nel mondo. 1) Avanzi Popolo a Bari Avanzi Popolo è un progetto dell’associazione “Incontra” finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’iniziativa &qu

Frutta e Verdura di Stagione: la Spesa di Gennaio

Con Gennaio , siamo finalmente nel pieno della stagione invernale con tutte le sue specialità e i suoi forti colori. Protagonisti di questo mese sono ancora gli agrumi, dal sapore fresco e dolce, dagli innumerevoli benefici per la nostra salute e dai molteplici usi in cucina, ma come dimenticare la frutta secca da portare in tavola proprio durante le cene ed i pranzi di queste ultime festività? VERDURA Porro Membro della “ famiglia cipolla ”, ma dal sapore dolce e sofisticato, il Porro può essere consumato crudo o cotto ed è l’ideale per insaporire e arricchire zuppe o stufati, ma anche per accompagnare contorni e formaggi. Grazie alla sua caratteristica principale di ben tollerare climi freddi e gelate, il porro è la tipica verdura invernale. Fonte di Vitamina C, ferro e fibre, ha inoltre proprietà diuretiche, lassative ed antisettiche, e proprio per questo è un ottimo rimedio per curare anemie, infezioni urinarie e a mantenere basso il colesterolo. Sembra essere un buon rim

Microtossine nella Farina di mais Bramata Conad

Nuovo ritiro nei supermercati italiani. Questa volta tocca alla catena Conad, che ha ritirato una farina di mais per presenza di microtossina.  Le micotossine sono metaboliti naturali prodotti da funghi patogeni in grado di colonizzare le colture cerealicole in condizioni ambientali favorevoli. La contaminazione può avvenire in campo oppure durante le fasi successive di trasporto, lavorazione e stoccaggio. Mentre il fungo può essere considerato un agente patogeno per la pianta, l’ingestione della micotossina può indurre tossicità cronica e acuta nell’uomo. Il prodotto incriminato è la Farina di mais Bramata Conad da 1 Kg, cod. EAN 8003170025066, da consumarsi pref. entro 28/08/2018 e prodotto per Conad da Molino Nicoli SpA – Via Locatelli, 6 – Costa di Mezzate (BG). Al suo interno è stata riscontrata  una non conformità riguardo, appunto, alla presenza di micotossina, anche se, spiega Conad, "in quantità minima ma lievemente superiore ai parametri stabiliti". Al fine

Olio di palma: 10 tristi notizie del 2015 per l'ambiente, gli animali e la salute

L’ olio di palma  è stato protagonista indiscusso di tante nostre notizie nel 2015. La produzione di questo grasso vegetale, utilizzato dall’industria alimentare in una quantità innumerevole di prodotti, è sempre più criticato e osteggiato dai consumatori di tutto il mondo per i danni ambientali che provoca e per i dubbi effetti sulla salute. Abbiamo parlato più volte degli enormi incendi che stanno devastando le foreste dell’Indonesia , intossicando la popolazione e mettendo seriamente a rischio gli oranghi che in quei luoghi hanno il loro habitat naturale. Ma l’attenzione è stata puntata anche su alcune ricerche scientifiche che hanno valutato gli effetti di un consumo eccessivo di olio di palma nell’alimentazione umana, ad esempio lo studio che si è concentrato sulla correlazione tra grasso vegetale e comparsa di diabete. Siamo convinti che il problema della produzione poco sostenibile dell’olio di palma sia un fatto che, seppur lontano da noi, ci riguarda molto da vicino. Pe