Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2015

Galassie, materia oscura e wormholes

Galassie, materia oscura e wormholes Altrogiornale.org . Una fenomenale scoperta in Cosmologia è stata che una grande quantità di materia, invisibile e sconosciuta ed interagente con la materia ordinaria solo attraverso la gravità, è presente in tutte le galassie. Capire la natura di questa Materia Oscura è oggi il maggior obbiettivo della cosmologia. Osservazioni recenti stanno suggerendo uno straordinario scenario che Galassie, materia oscura e wormholes Altrogiornale.org . ...continua sulla fonte http://ift.tt/1M3ijtF che ringraziamo.

Risotto alla zucca

Con patate e funghi, al profumo di cannella. O no?! Se solo il nome del piatto vi ha fatto venir fame, consiglio di provarlo. Dato che oggi mi son sentita un po’ Benedetta Parodi, soprattutto per la presentazione del piatto, che mi ha fatto andr via almeno 1/4 d’ora, cioè il tempo per mangiarmelo, è […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1WpXRYG che ringraziamo.

Il reattore nucleare vecchio due miliardi di anni

Il reattore nucleare vecchio due miliardi di anni Altrogiornale.org . Lo chiamavano il ‘mostro atomico’. In tutto il pianeta non è mai esistito un generatore di energia così grande e così efficiente: pareti ad angolo inclinato, isolamento per i residui nucleari e il miglior sistema di raffreddamento che l’ingegneria abbia mai potuto sviluppare. Ma è vecchio di due miliardi di anni. Il reattore nucleare della Il reattore nucleare vecchio due miliardi di anni Altrogiornale.org . ...continua sulla fonte http://ift.tt/1HipMmH che ringraziamo.

Addio Expo: 10 padiglioni che verranno riutilizzati per una seconda vita (VIDEO)

Mancano poche ore alla fine di Expo, ma cosa succederà ai padiglioni dell’Esposizione Universale di Milano? Ogni nazione a questa domanda ha deciso di rispondere a modo suo. A rimanere sul sito saranno solamente poche strutture: Palazzo Italia, Cascina Triulza, il Padiglione Zero e l’Albero della Vita. Alcune verranno riportati in patria, altre ricollocate. C’è poi chi, prossimo alla chiusura, non sa ancora cosa farci e, infine, c’è chi ha deciso di portarle in Africa per dargli una seconda vita e destinarle a strutture sanitarie. {youtube}9Sh_qpU5C7k{/youtube} Ecco le dieci storie più interessanti sulla seconda vita di queste strutture. 1) Cascina Triulza Questa vecchia cascina c’era prima di Expo e ci sarà dopo. L’omonima fondazione che la gestisce infatti ha visto questa grande kermesse come solo il punto di partenza della propria attività. In questi sei mesi sono transitati da queste parti oltre 800 eventi e nel prossimo futuro non si vuole certo cambiare direzione. Già

Sosia per caso: due uomini sullo stesso volo scoprono di essere identici

Quante probabilità ci sono che viaggiando in aereo vi ritroviate seduti accanto alla vostra copia esatta? Sembra assurdo ma è accaduto realmente su un volo della compagnia Ryanair. L’incontro è stato subito condiviso su Twitter da un’amica di uno dei due ‘gemelli’. I due uomini non si erano mai visti prima eppure si somigliano come due gocce d’acqua. E qual è la prima cosa da fare quando troviamo uno dei nostri 7 sosia al mondo? Farsi un selfie insieme, naturalmente. Condividi from Gazzettino web http://ift.tt/1Odtyp9 via IFTTT

Raggio traente sonico

Raggio traente sonico Altrogiornale.org . Un team di ricercatori inglesi ha creato dei campi acustici tridimensionali che possono assumere diverse forme. Questi campi acustici sono i primi ologrammi acustici in grado di esercitare una forza sulle particelle al fine di manipolarle e farle levitare. Utilizzando un semplice set di altoparlanti, gli scienziati hanno trovato un modo per far levitare e Raggio traente sonico Altrogiornale.org . ...continua sulla fonte http://ift.tt/1Ods4va che ringraziamo.

10 piante officinali utili per preparare in casa delle ottime tisane

Attorno a noi esistono numerose piante officinali che l’erboristeria e la fitoterapia considerano come dei rimedi naturali utili per il trattamento di diversi disturbi, dal raffreddore al mal di stomaco, dall’insonnia agli stati d’ansia. Possiamo imparare a conoscerle e riconoscerle per utilizzarle al momento del bisogno quando vogliamo preparare delle tisane benefiche per la salute . Le quantità delle piante officinali da utilizzare per preparare delle tisane salutari possono variare in base al problema di salute da trattare. Variano nello stesso modo anche le quantità di tisana da assumere (quante tazze al giorno e per quanto tempo?). Vi invitiamo a chiedere maggiori informazioni al riguardo al vostro erborista di fiducia, se non siete voi stessi degli esperti in materia. Ecco alcune delle principali piante officinali che in erboristeria vengono utilizzate per preparare delle tisane (infusi o decotti). Determinate tisane potrebbero essere controindicate in gravidanza e allattam

Street art: Invergordon, la città del petrolio riqualificata grazie ai colori

Invergordon , città portuale della Scozia , situata sulle rive del Cromarty Firth. Un piccolo centro che per tutto il '900 è stato piegato al petrolio. Ma la città ha saputo rifarsi il look, scacciando l'ombra scura che da oltre un secolo incombeva su di essa. Come? Grazie alla street  art alcune zone di Invergordon sono state riqualificate trasformandola in una meta turistica.  Fino a qualche decennio fa, la cittadina era una base strategica per la Royal Navy e durante le due guerre mondiali il suo porto veniva utilizzato anche per conservare i serbatoi di stoccaggio del petrolio. La base navale venne chiusa nel 1956, ma la vicinanza di Invergordon ai giacimenti petroliferi del Mare del Nord legarono strettamente la città all'oro nero . Gran parte della popolazione infatti venne impiegata nell a fabbricazione o nella riparazione di piattaforme petrolifere. Nel corso degli anni, gli abitanti di Invergordon videro nascere e morire varie industrie tutt'altro c

Eroi dell’anno: la donna che ha creato una no-profit per aiutare i nativi americani (VIDEO)

Povertà, disoccupazione, carenze igieniche e nutrizionali, alcolismo sono solo alcuni dei mali che affliggono le riserve in cui risiedono gli ultimi discendenti dei nativi americani. Spinta dal desiderio di onorare le proprie origini indiane, Rochelle Ripley si dedica da sedici anni a migliorare le loro condizioni di vita, attraverso l'organizzazione no-profit hawkwing . Nata da una famiglia multietnica e cresciuta sulla East Coast degli Stati Uniti, da piccola Rochelle Ripley era affascinata dai racconti che le faceva la nonna, appartenente alla tribù indiana dei Lakota e originaria del South Dakota : attraverso di lei, la bambina veniva a conoscenza di storie e tradizioni che parlavano dell'intima armonia del cosmo, della magia e della saggezza insite nella natura, del legame profondo che unisce tutti gli esseri viventi. Poco prima di morire, la nonna chiese alla piccola Rochelle di prendersi cura del suo popolo e la bambina le promise che lo avrebbe fatto . Quarantacinq

A Gerusalemme i papaveri giganti che si aprono al passaggio, regalando ombra e luce (FOTO e VIDEO)

A Gerusalemme sbocciano nuovo fiori, di un tipo un po’ diverso, però, rispetto a ciò che ci aspetteremmo. A dare un tocco di colore alla città arrivano infatti dei papaveri rossi giganti . Un gruppo di architetti di Tel Aviv ha installato Warde , una serie di quattro sculture simili a papaveri rossi pronti a sbocciare. I papaveri aprono le loro corolle ogni volta che qualcuno passeggia al di sotto della loro struttura o nelle vicinanze. In questo modo, di notte si accendono al passaggio di qualcuno, permettendo di usare l'energia solo al bisogno. Si tratta di vere e proprie sculture interattive ricche di colore e di energia che danno nuova vita alla piazza della città e che sono pensate per fornire illuminazione durante la notte e ombra di giorno , quando i petali dei fiori sono completamente aperti. I quattro papaveri sono suddivisi in due coppie. La prima si trova all’ingresso della piazza del mercato della città mentre la seconda è situata nella vicina stazione dei tram.

Crespino e berberina: proprietà benefiche e controindicazioni

Il crespino (Berberis vulgaris) è la pianta da cui viene ricavata la berberina , una sostanza nota dalla medicina complementare perché viene utilizzata per la preparazione di rimedi omeopatici, che rappresenta nello stesso tempo un alcaloide potenzialmente velenoso. L’ albero del crespino cresce nei boschi e nelle zone montane, può raggiungere un’altezza di tre metri, ha grosse radici scure e presenta molti rami spinosi. Produce dei frutti sotto forma di bacche rosse , ognuna delle quali contiene due o tre semi che servono a garantire la nascita di nuove piante. Dal crespino viene estratta la berberina, una sostanza che è considerata utile per contrastare il diabete . Teniamo conto che la medicina tradizionale cinese e l’ayurveda indiana conoscono la berberina da centinaia di anni. Eppure la scienza ufficiale pare dedichi ancora poca attenzione a questa sostanza. In realtà la berberina è già stata sottoposta a studi scientifici ma le informazioni in proposito risultano ancora sc

Ceci orientali

Ingredienti: ceci bolliti paparika dolce cumino macinato curcuma peperoncino macinato coriandolo macinato curry olio di sesamo sale 200 ml di latte di cocco cipolla aglio erba cipollina fresca peperone rosso fresco succo di 1/2 lime acqua Procedimento: Soffrigete la cipolla e aglio con olio di sesamo e tutte le spezie. Aggiungete i ceci lessati a […] ...continua sulla fonte http://ift.tt/1WnVGoC che ringraziamo.

Come lo Yoga può aiutare le donne ad affrontare meglio il cancro al seno

Il cancro al seno colpisce il corpo ma i problemi che le donne devono affrontare di fronte a questa malattia vanno oltre il dolore, le terapie e l’aspetto fisico. Un approccio olistico viene considerato sempre più importante in modo che possa essere affiancato ai trattamenti medici per supportare le donne nella mente e nello spirito. Nel mondo negli ultimi anni un numero crescente di associazioni ha iniziato a proporre lezioni di Yoga gratuite per le pazienti in terapia per il cancro al seno. La pratica dello Yoga si è dimostrata efficace per migliorare la loro salute sia mentale che fisica e nel complesso la loro qualità della vita. Uno studio condotto dall’ MD Cancer Center nel 2006 ha preso in considerazione 61 donne che si erano sottoposte alla radioterapia per il cancro al seno per sei settimane. La metà di queste donne aveva seguito una lezione di Yoga due volte alla settimana, mentre l’altra metà non lo aveva fatto. Le donne che avevano praticato Yoga hanno riferito di s

Come creare una fioriera con irrigazione capillare per risparmiare acqua (VIDEO)

L’ acqua è un elemento essenziale per l’orto e per il giardino, ma è importante non sprecarla, soprattutto se si vive in una zona molto secca o se si vuole risparmiare.  Una fioriera con irrigazione capillare può diventare una buona scelta per rendere più efficiente l’utilizzo dell’acqua. Ricordiamo che purtroppo l’acqua scarseggia in molte zone del mondo e che siamo davvero fortunati ad averla a disposizione nelle nostre case. Per risparmiare acqua possiamo creare una fioriera che abbia alla base un serbatoio da cui le piante possano attingere per nutrirsi. L’acqua versata sulla superficie del terreno può andare persa a causa dell’evaporazione. Ecco allora l’idea di dare da bere alle piante dal basso. Nel video qui di seguito troverete tutte le istruzioni per sperimentare la costruzione di una semplice fioriera ad irrigazione capillare. Si tratta di un esempio molto semplice, utile per avvicinarsi alla coltivazione idroponica . Questo sistema permette alle vostre piante di o

L'artista americana che dipinge paesaggi dimenticati sui vecchi tronchi (FOTO)

I tronchi caduti, spezzati dalle intemperie e dalla mano umana, abbandonati al loro destino trovano una nuova vita grazie all'artista Alison  Moritsugu. Ispirandosi al movimento artistico della Hudson River School, risalente alla metà del 19 ° secolo, Alison dipinge i tronchi rappresentando alcuni tipici paesaggi  naturali dell'America. In realtà, l'artista mostra come apparivano prima che l'uomo li cancellasse per far posto a industri e centri commerciali. L'artista newyorkese usa solo i tronchi naturalmente caduti o recuperati da altri usi. Invece di modificare la forma originale, Moritsugu dipinge direttamente sul legno e lascia intatte le crepe e buchi esistenti, inglobandoli nei suoi originali dipinti. Il suo uso del colore e l'attenzione ai dettagli fanno il resto e regalano a questi particolari quadri un aspetto realistico. Vere e proprie finestre che si aprono su un passato non lontano ma ormai cancellato.   Forte anche il messaggio